No 1

Rost, Dionys von

nascita 14.1.1716 Reutte (Tirolo),morte 31.10.1793 Coira, catt. Figlio di Johann Gaudenz, camerario imperiale e comandante militare nell'Austria anteriore, che nel 1738 venne elevato, con la fam., al rango di conte ereditario. Lontano parente di Joseph Benedikt ( -> 3). Studiò all'Acc. per giovani nobili di Ettal (Baviera, 1727-33) e al collegio Germanico di Roma (1733-37). Fu canonico a Coira (1734), sacerdote (1740), cantore (1743) e decano (1755) della cattedrale. Nel 1755, durante l'elezione del vescovo, venne battuto di misura da Johann Baptist Anton von Federspiel. Venne poi eletto vescovo di Coira il 16.4.1777 e ordinato il 17 settembre dal nunzio di Lucerna. Fu costretto a tollerare la politica ecclesiastica dell'imperatore Giuseppe II nel Tirolo e nel Vorarlberg e le soppressioni di conventi che ne seguirono. Le conseguenti sommosse popolari nel Vorarlberg spinsero R. a proporsi quale mediatore e a criticare gli interventi dello Stato (1789). Il progetto di istituire un seminario diocesano fallì.


Bibliografia
– H. Schlapp D. Graf von Rost, Reichsfürst und Bischof von Chur 1777-1793, 1964
HS, I/1, 500 sg.
– Gatz, Bischöfe 1648, 402 sg.

Autrice/Autore: Pierre Surchat / ato