22/05/2014 | segnalazione | PDF | stampare

Arrissoules

Com. VD, distr. Yverdon dal 1798. Villaggio su un pianoro che domina, da un'altezza di 200 m, la riva orientale del lago di Neuchâtel; (1148: Arresules). Pop: 52 ab. nel 1764, 76 nel 1850, 76 nel 1900, 50 nel 1950, 26 nel 1980 e 37 nel 2000. Grangia del convento di Hauterive (fine XI sec.), poi del capitolo di Losanna (XIII sec.). Dal XIV sec. fece parte della signoria di Saint-Martin-du-Chêne, poi (dal 1536 al 1798) del baliaggio di Yverdon; il villaggio era gestito dall'assemblea dei vicini. A. fu inglobato dapprima nella parrocchia di Rovray e dal 1766 in quella di Yvonand. Situato sull'antica strada Orbe-Payerne, visse di una discreta attività commerciale fino alla fine del XVII sec. Dal XVIII sec., la strada abbandonò il passaggio scosceso sui fianchi di A. (attuale strada "della regina Berta") per aprirsi su un nuovo e più agevole asse lungo il lago. La mancanza di una strada di collegamento tra A. e il limitrofo cant. Friburgo e l'esiguità del territorio com. (83 ettari) limitano le attività e lo sviluppo della pop. che, fatta eccezione per qualche agricoltore, si compone essenzialmente di pensionati.


Bibliografia
– H. Hertig, L. Vuille, Yverdon et son district raconté par la carte postale (1895-1925), 1982
– W. Barblan, A travers le Nord vaudois, 1989

Autrice/Autore: Philippe Heubi / pcr