No 19

Planta, Joseph [von]

nascita 10.2.1744 Castasegna, morte 3.12.1827 Londra, rif., di Susch. Figlio di Andreas ( -> 6). ∞ Elisabeth Atwood. Dopo studi di diritto e filologia all'Univ. di Utrecht, compì un soggiorno di studio a Gottinga. In seguito fu segr. del ministro britannico a Bruxelles (1768-73 ca.). Nel 1773 succedette al padre quale assistente di biblioteca al British Museum di Londra, dove divenne poi vicebibliotecario (1775) e primo bibliotecario (1799-1827). Fu inoltre addetto al pagamento dei buoni del tesoro (1788-1811). Fece parte della Royal Society di Londra (dal 1774, tra l'altro segr. ordinario nel 1776-1804) e della Soc. reale britannica delle scienze di Gottinga (dal 1815). Quale primo bibliotecario al British Museum, compilò i cataloghi dei manoscritti e delle opere a stampa e, più in generale, contribuì allo sviluppo del museo. Fu uno dei primi a studiare in maniera scientifica la lingua rom.


Opere
An Account of the Romansh language, 1776
The History of the Helvetic Confederacy, 1800
Bibliografia
– G. R. de Beer «Andreas and J. Planta», in Notes and Records of the Royal Society of London, 10, 1952/53, n. 1, 8-14

Autrice/Autore: Stefan Hächler / cne