02/06/2006 | segnalazione | PDF | stampare

Humlikon

Com. ZH, distr. Andelfingen; (1228: Humlincon). Villaggio agglomerato situato a sud della Thur, nel Weinland zurighese. Pop: ca. 60 ab. nel 1467, 178 nel 1634, 346 nel 1850, 320 nel 1880, 263 nel 1900, 213 nel 1950, 408 nel 2000. Il toponimo con suffisso -ikon indica una fondazione alemanna dell'alto ME. Nel 1228 la località è attestata come residenza dei baroni von H., che si estinsero nel XIV sec. Il capitolo cattedrale di Costanza vi deteneva una corte (Kehlhof), che nel 1450 passò a una fam. del luogo, gli Stucki. Attorno al 1400 i von Hohenlandenberg, signori di Andelfingen, detenevano l'alta e la bassa giustizia su H., ceduta con il villaggio alla città di Zurigo nel 1434; H. fece parte del baliaggio zurighese di Andelfingen fino al 1798. Nel 1518 la comunità di villaggio acquistò l'insediamento abbandonato di Dindlikon (proprietà dei von Kyburg nel 1238); rimboscata e coltivata prevalentemente a campi e vigneti, la tenuta divenne un'importante fonte di reddito per il com. Sul piano ecclesiastico H. fece sempre capo alla parrocchia di Andelfingen. Incorporato nel com. politico di Andelfingen (1798), H. fu assegnato come Zivilgemeinde al nuovo com. di Adlikon (1817) e divenne un com. indipendente nel 1872 in seguito a una votazione popolare cant. Situato lontano dalla strada principale, il villaggio non ottenne alcuna stazione sulla linea ferroviaria Winterthur-Sciaffusa, costruita nel 1857, poiché si rifiutò di cedere il terreno necessario. Dal 1873 il com. è servito dalla linea postale Henggart-Flaach, che fu motorizzata nel 1921. Rimasto un com. agricolo isolato, con una ridotta attività artigianale (una fucina con laboratorio di ferramenta è attestata nel 1873) e senza industrie, il villaggio registrò un progressivo calo degli ab. fino a metà del XX sec. H. fu al centro della cronaca nazionale il 4.9.1963, quando la catastrofe aerea di Dürrenäsch costò la vita a 43 ab. La crescente motorizzazione e la costruzione dell'autostrada del Weinland (1958) resero H. un com. di pendolari in uscita a carattere rurale; negli anni 1970-80 ai piedi del Goldenberg si sviluppò un quartiere di case monofam. Nel 1977 fu inaugurata a H. la scuola di pedagogia curativa del distr. di Andelfingen.


Bibliografia
MAS ZH, 1, 1938, 197 sg.
– E. Stauber, Geschichte der Kirchgemeinde Andelfingen, 1, 1940, 97-100; 2, 1941, 656-664
– AA. VV., Der stille Wandel, 1997

Autrice/Autore: Ueli Müller / mdi