Villars-Bramard

Ex comune VD, distretto Broye-Vully, dal 2011 forma con Cerniaz (VD), Combremont-le-Grand, Combremont-le-Petit, Granges-près-Marnand, Marnand, Sassel e Seigneux il comune di Valbroye; (1155: Vilar Bermart). Pop: 75 ab. nel 1764, 192 nel 1850, 172 nel 1900, 127 nel 1950, 118 nel 2000. Sono stati rinvenuti diversi tumuli nel bosco di Farzin e un insediamento romano in località En Gravegny, utilizzato come cava di pietra nel XVIII sec. Nel ME V. dipendeva dal vescovo di Losanna e faceva parte della castellania di Villarzel. Nel 1215 l'abbazia di Hauterive era titolare del diritto di decima sul frumento e sull'avena, che le era stato ceduto da Othon de Dompierre e che le fu confermato da una bolla papale nel 1356. Anche i Villarzel detenevano dei beni a V. Il villaggio fu integrato nel baliaggio bernese di Moudon (1536-1798), poi nel distr. di Payerne (1798-2006). Ancora all'inizio del XXI sec. alcuni cippi del 1727 segnavano il confine con il cant. Friburgo. La cappella di S. Giovanni Battista, menz. nel 1453, dipendeva dalla parrocchia di Dompierre (VD). Una cava di molassa, sfruttata fino al 1945, fu trasformata in riserva naturale negli anni 1960-70. All'inizio del XXI sec. il villaggio manteneva il suo carattere agricolo.


Bibliografia
Districts d'Aigle, Avenches, Echallens, Lavaux, Moudon, Oron, Payerne, Pays d'Enhaut et Vevey, 1995, 148 sg.
Les communes du district de Payerne 1803-2003, 2003

Autrice/Autore: Fabienne Abetel-Béguelin / lsa