29/11/2011 | segnalazione | PDF | stampare

Seigneux

Ex com. VD, distr. Broye-Vully, situato sulla sponda destra della Broye, la località comprendeva il villaggio lungo la strada di S. e la frazione di Treize-Cantons, sulla via Losanna-Payerne; (1216-50: Simuus). Dal 2011 forma, con Cerniaz (VD), Combremont-le-Grand, Combremont-le-Petit, Granges-près-Marnand, Marnand, Sassel e Villars-Bramard, il com. di Valbroye. Pop: 14 fuochi nel 1558, 190 ab. nel 1764, 324 nel 1850, 284 nel 1900, 226 nel 1950, 276 nel 2000. In località Les Combes si trovava probabilmente una motta di epoca medievale. Nel XII sec. il vescovo di Losanna vendette a un nobile di Dompierre la terra di S., che il vescovo Guillaume d'Ecublens ricomprò tra il 1221 e il 1229. Una parte del villaggio rimase a Dompierre come feudo, passato in seguito ai signori d'Estavayer. Jean d'Estavayer lo riconobbe nel 1558, dopo averlo ereditato da Claude d'Estavayer, vescovo di Belley. Anche i signori de Villarzel e di Combremont-le-Grand detenevano beni a S. Integrato nei possedimenti del vescovo di Lucens, il villaggio era amministrato da un suo castellano. Sotto il dominio bernese fece parte del baliaggio (gouvernement) di Payerne (1536-1798), del distr. friburghese di Payerne (1798-1802) quindi dell'omonimo distr. vodese (1803-2006). Sul piano ecclesiastico dipese dalla parrocchia di Dompierre (VD) fino al 2000, quando venne unito a quella di Granges-près-Marnand. La cappella di S. Giacomo data del 1415. A Treize-Cantons sorse una fabbrica di macchine. Il piano regolatore risale al 1981. Nel 2000 tre quarti ca. della pop. attiva erano pendolari. Nel 2005 il settore primario offriva quasi il 32% dei posti di lavoro nel com., il secondario il 53%.


Autrice/Autore: Fabienne Abetel-Béguelin / gbp