Sédeilles

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

Ex comune VD, distretto Broye-Vully, dal 2006, unitamente a Rossens, parte del comune di Villarzel; (1190: Sideles, incerto; 1336: Sedilles). Situato sulla sponda destra della Broye, confina con il cant. Friburgo. Pop: 7 fuochi nel 1741, 126 ab. nel 1803, 195 nel 1850, 214 nel 1900, 205 nel 1950, 120 nel 1990, 144 nel 2000. Sono state rinvenute tracce di un insediamento romano, successivamente occupato da tombe dell'alto ME. Nel ME S. faceva parte del dominio temporale del vescovo di Losanna (castellania di Villarzel). Il convento di Hautcrêt e i premonstratensi di Humilimont prima del 1536 vi detenevano beni, poi passati ai gesuiti di Friburgo e, nel 1750, a Berna. Integrato nel baliaggio di Moudon durante il dominio bernese (1536-1798), il villaggio fu poi annesso al distr. di Payerne (1798-2006). Sul piano ecclesiastico, S. fece capo alla parrocchia di Granges-près-Marnand, poi formò un com. parrocchiale con Villarzel e Rossens (1622), nuovamente unito a quello di Granges nel 2000. Nel 1976 fu costruita una sala multiuso, nel 1994 l'impianto di depurazione. Nel 2000 i tre quinti della pop. attiva erano pendolari in uscita. Nel 2005 il settore primario offriva ancora il 44% dei posti di lavoro.


Autrice/Autore: Gilbert Coutaz / gbp