13/07/2011 | segnalazione | PDF | stampare

Sassel

Ex com. VD, distr. Broye-Vully, dal 2011 forma il com. di Valbroye con Cerniaz (VD), Combremont-le-Grand, Combremont-le-Petit, Granges-près-Marnand, Marnand, Seigneux e Villars-Bramard; (1177: Sases). Villaggio agglomerato situato ai confini nordorientali del Jorat, sulla sponda sinistra della Broye. Pop: 14 fuochi nel 1742, 165 ab. nel 1764, 303 nel 1850, 317 nel 1900, 215 nel 1950, 148 nel 2000. Ubicato sulla strada medievale Payerne-Orbe, S. dipendeva dall'abbazia di Payerne. Dal XII sec., in seguito a una donazione del canonico Emmo di S., una parte del villaggio divenne proprietà del capitolo di Losanna. S. dipese direttamente dal balivo (gouverneur) di Payerne dal 1536 al 1798 e fu sede di una corte di giustizia. Nel 1792 uno dei due posti di segnalazione del baliaggio (gouvernement) si trovava a S. Durante la Repubblica elvetica, il com. fu inserito nel distr. di Estavayer-le-Lac; dal 1802 cercò di essere annesso al cant. Vaud. Fu incorporato al distr. di Payerne dal 1803 al 2006. S. fece capo alla parrocchia di Granges[-près-Marnand]; sotto il regime bernese S. inviava un assessore al Concistoro. La cappella di S. Andrea, attestata nel 1503, possiede una volta a botte rivestita in legno. Dal 1930 ospita una casa per anziani. Per salvaguardare la vita sociale del villaggio, nel 1980 il com. acquistò il bar e la sala multiuso. Il villaggio ha mantenuto un carattere agricolo. Nel 1980 ca. è stato reintrodotto il lavoro obbligatorio per la manutenzione di boschi e sentieri.


Autrice/Autore: Gilbert Marion / gbp