Rossens (VD)

Ex comune VD, distretto Broye-Vully, dal 2006, unitamente a Sédeilles, parte del comune di Villarzel; (1176: Rossens). Posto su una cresta della riva destra della valle della Broye. Pop: 4 fuochi nel 1741, 28 ab. nel 1764, 67 nel 1850, 77 nel 1900, 59 nel 1950, 46 nel 2000. Signoria della castellania di Villarzel dipendente direttamente dalla diocesi di Losanna, R. nel 1335 appartenne a Gérard de Dizy e a sua moglie, Agnès de Billens. In seguito fu, per compravendita o matrimonio, proprietà di diversi signori: dei Rey, Maillard, Moratel (1591), Zehender (1630), Herbort (1742) e infine dei Miéville (1796), proprietari del cosiddetto "castello". Durante l'ancien régime R. fece parte del baliaggio di Moudon (1536-1798) e in seguito dei distr. di Moudon (1798-1803) e di Payerne (1803-2006). Sul piano ecclesiastico R. fece capo a Villarzel (dal 1622) e dal 2000 al com. parrocchiale di Granges. All'inizio del XXI sec. il villaggio conservava il suo carattere rurale: nel 2005 il settore primario forniva il 92% dei posti di lavoro a R.


Bibliografia
– «Le gouvernement de Berne et les glaneurs», in RHV, 1926, 319 sg.
Les communes du district de Payerne 1803-2003, 2003

Autrice/Autore: Emmanuel Abetel / cmu