02/03/2010 | segnalazione | PDF | stampare | 

Marnand

Com. VD, distr. Broye-Vully, situato lungo la sponda destra della Broye, alla foce del Rioz; (1142: Marnant). Pop: 87 ab. nel 1764, 204 nel 1850, 248 nel 1900, 195 nel 1950, 145 nel 2000. Sono state rinvenute vestigia romane, specialmente monete, e sepolture burgunde. Signoria appartenuta ai Villarzel e, dal 1497, ai Loys, fu venduta nel 1708 a Jean Müller, di Berna, ex balivo di Moudon. In seguito passò alle fam. Thormann e Notz. Dal 1798 al 2006 fece parte del distr. di Payerne. Dopo aver fatto capo alla parrocchia di Dompierre, dal 2000 dipende da quella di Granges e dintorni. Fra il 1818 e il 1876, data della costruzione della linea ferroviaria della Broye, M. fu un'importante stazione di cambio sulla strada per Berna, con in dotazione dagli 80 ai 120 cavalli. Costruito probabilmente sul sito di una fortezza medievale, il castello del XVII sec., adibito a internato per ragazze verso il 1890, dal 1939 ospita una soc. filantropica. Nel com. è coltivato il tabacco.


Autrice/Autore: Fabienne Abetel-Béguelin / gbp