Rumendingen

Com. BE, distr. Burgdorf, circoscrizione amministrativa Emmental, situato nella valle della Känerich; (886: Rumaningun). Pop: 97 ab. nel 1764, 146 nel 1850, 146 nel 1900, 209 nel 1950, 136 nel 2000. Quale parte della giurisdizione di Niederösch, di cui condivise l'evoluzione storica, R. apparteneva al baliaggio di Grasswil. Nel villaggio, dedito all'avvicendamento triennale delle colture, si praticava la cerealicoltura; R. formava con Wynigen una comunità per lo sfruttamento dei pascoli (documentata per la prima volta nel 1518) che, dopo alcune liti (dal 1660), fu soppressa nel 1777. Nel 1841 il bosco com. fu suddiviso tra i singoli poderi. Sul piano ecclesiastico R. fece capo a Kirchberg e poi, dal 1953, a Wynigen. Dal XIX sec. R. si orientò maggiormente verso Wynigen (scuola secondaria, consorzio scolastico). Dal 2002 la cancelleria com. è gestita dal com. di Wynigen. La ricomposizione parcellare, realizzata tra il 1941 e il 1965, migliorò le condizioni dell'agricoltura, ancora dominante all'inizio del XXI sec. (nel 2005 il settore primario offriva il 34% dei posti di lavoro nel com.). Dal 1963 R. concede in affitto l'estrazione della ghiaia. Il Karolinenheim, fondato nel 1914, è attualmente una comunità abitativa e lavorativa per giovani con handicap mentale.


Bibliografia
Heimatbuch des Amtes Burgdorf und der Kirchgemeinden Utzenstorf und Bätterkinden, 2 voll., 1930-1938
– H. P. Stähli, Rumaningun-Rumendingen, 1986
– U. Schneeberger, Bauinventar der Gemeinde Rumendingen, 2006

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / cne