Combremont-le-Grand

Ex comune VD, distretto Broye-Vully, dal 2011 forma con Cerniaz (VD), Combremont-le-Petit, Granges-près-Marnand, Marnand, Sassel, Seigneux e Villars-Bramard il comune di Valbroye; (911: Cumbromo, 1142: Combremont). Situato sulla strada Payerne-Thierrens. Pop: 21 fuochi nel 1432, 194 ab. nel 1764, 257 nel 1798, 444 nel 1850, 441 nel 1900, 458 nel 1920, 362 nel 1950, 278 nel 1980, 308 nel 2000. Nella località Le Cerisier sono state rinvenute tombe dell'alto ME; in prossimità, tre incavi a forma di pozzi, disposti triangolarmente, non hanno potuto essere datati. La fam. Combremont, proprietaria della signoria fino al XIV sec., costruì verso il 1330-40 un castello sul sito di una costruzione più antica (trasformazioni nella seconda metà del XVI sec.). Dopo l'estinzione dei Combremont, numerose fam. divennero signori di C. (gli Avenches, gli Estavayer, i Mestral e i Mayor). Nel 1536 Berna e Friburgo si spartirono la signoria; la parte più ampia andò a Berna e fu unita al baliaggio di Moudon. La località fu la sede della Corte di giustizia signorile. Il villaggio era amministrato dall'assemblea com. e da due governatori. Dal 1798 al 1803 C. fece parte del distr. di Moudon, poi di quello di Payerne (fino al 2006). Sul piano spirituale, una cappella è menz. nel 911, la chiesa parrocchiale nel XIV sec. La parrocchia comprende Combremont-le-Petit, Treytorrens e Champtauroz. Il tempio fu interamente ricostruito nel 1824-25. Il villaggio, agricolo, contava parecchie piccole imprese; negli anni 1980-90 sorse una zona di ville a sud della località. Nel 1951 la scuola venne dotata di nuovi locali.


Autrice/Autore: Valérie Favez / mfe