01/12/2011 | segnalazione | PDF | stampare

Servion

Com. VD, distr. Lavaux-Oron, situato nel Jorat orientale, sulla sponda sinistra della Broye, che dal 2012 comprende anche Les Cullayes; (1147: Salvion, Salviun). Fino al 1820 formava un com. unico con Ferlens. Pop: 281 ab. nel 1803, 351 nel 1850, 333 nel 1900, 250 nel 1950, 979 nel 2000. Un Paganus de Salviun è menz. quale miles nel 1147. Nel 1259 Pierre de Salvion cedette a Pietro II di Savoia l'avogadria ecclesiastica delle terre che in precedenza quest'ultimo gli aveva concesso. S. rimase sotto il controllo diretto della Savoia fino alla sua annessione al baliaggio di Moudon (1536) e poi a quello di Oron (1557-1798); in seguito fece parte del distr. di Oron (1798-2006). La capella di S. Maurizio (menz. nel 1453, ristrutturata nel XIX sec.) è una filiale di Mézières (VD). Villaggio tradizionalmente agricolo (ancora sette aziende nel 2000), S. si è trasformato in un com. residenziale; nel 2000 quattro quinti della pop. attiva erano pendolari in uscita verso Losanna. Nel 1938 ci fu un tentativo vano di perforazione petrolifera. Nel com. sono stati aperti un giardino zoologico (1974) e un parco tropicale (2002). Gli spettacoli satirici (Revue de S., dal 1967) e il Café-théâtre Barnabé (dal 1980) attirano un vasto pubblico.


Bibliografia
DTS, 120 sg., 326, 1484

Autrice/Autore: Paola Crivelli / gbp