14/03/2013 | segnalazione | PDF | stampare | 

Praz, La

Com. VD, distr. Jura-Nord vaudois, villaggio lungo la strada; (996/997: in villare Prata). Pop: 24 fuochi nel 1330, 6 nel 1529, 8 nel 1550, 104 ab. nel 1764, 143 nel 1803, 247 nel 1850, 208 nel 1900, 139 nel 1950, 102 nel 1970, 117 nel 2000. Sono state rinvenute tracce di un'occupazione preistorica (pietre cuppelliformi). Nel ME il villaggio faceva parte della signoria di Romainmôtier ed era amministrato da un maior, attestato dal 1330. Sotto il regime bernese dipendeva dal baliaggio di Romainmôtier, poi fu integrato nel distr. di Orbe (1798-2006). Le epidemie di peste del XIV sec. provocarono un durevole declino demografico. Sul piano ecclesiastico fece sempre capo alla parrocchia di Mont-la-Ville, dipendente dall'abbazia del Lac de Joux e, dopo la Riforma, dal baliaggio di Yverdon. Nel 1588 i due com. stipularono un accordo per la manutenzione del cimitero e delle campane. Una cappella, dotata di una campana nel 1745, è attestata nel XVIII sec. Nel 1841 fu eretta la chiesa. Dal 1746 P. fu coinvolto in una disputa con gli altri com. della terre (baliaggio) di Romainmôtier volta a ottenere una parte dell'assistenza fornita dalle autorità bernesi. P. è sempre stato un com. agricolo (cerealicoltura, allevamento di bovini). Nel 1881 fu colpito da un incendio. Dal 1984 sono state effettuate migliorie fondiarie.


Autrice/Autore: Guy Le Comte / frm