22/11/2004 | segnalazione | PDF | stampare | 
No 1

Erastus, Thomas

nascita 7.9.1524 (?) (Thomas Lüber) Baden,morte 31.12.1583 Basilea, rif., di una fam. di artigiani di Baden. ∞ Isotta a Canonici, figlia di un cittadino di Bologna. Dal 1542 al 1552 studiò teol. e medicina a Basilea e Bologna. Nel campo della medicina fu un avversario di Paracelso. Fu professore di medicina (1558-80) e rettore (dal 1559) dell'Univ. di Heidelberg, che contribuì a riorganizzare. Si impegnò a favore dell'introduzione della confessione di fede rif. nel Palatinato, in precedenza sotto l'influsso del luteranesimo, si schierò con Zwingli nella disputa sull'eucaristia e si oppose all'introduzione della disciplina ecclesiastica calvinista. Dopo essere stato licenziato a Heidelberg divenne professore di etica a Basilea (1583). L'erastianismo, la dottrina da lui elaborata che affermava la subordinazione della Chiesa allo Stato, nell'Inghilterra del XVII venne adottato come base teorica dai sostenitori di simili posizioni.


Bibliografia
– R. Wesel-Roth, T. Erastus, 1954
– F. W. Bautz, Biographisch-Bibliographisches Kirchenlexikon, 1, 1975, 1532 sg.
– R. C. Walton, «Der Streit zwischen T. Erastus und Caspar Olevian», in Monatshefte für Evangelische Kirchengeschichte des Rheinlandes, 37/38, 1988/89, 205-246
– C. D. Gunnoe, «Erastus and Paracelsianism», in Reading the Book of Nature, a cura di A. G. Debugs, M. T. Walton, 1998, 45-66
– J. Wayne Baker, «Erastianism in England: The Zürich connection», in Die Zürcher Reformation, a cura di A. Schindler, H. Stickelberger, 2001, 327-349

Autrice/Autore: Veronika Feller-Vest / ato