Abegg (ZH)

Fam. di imprenditori di Küsnacht (ZH), menz. per la prima volta nel 1455 a Rüschlikon. Il primo esponente accertato sul piano genealogico è Hans (morte 1557/67), contadino a Rüschlikon. Il suo abiatico Hans Rudolf (1604-1683/95) entrò a far parte della vicinanza di Küsnacht nel 1630 e fu cancelliere del baliaggio di Küsnacht; tale carica rimase appannaggio della fam. per generazioni. Contadini benestanti e proprietari terrieri, gli A. appartenevano al ceto dirigente di Küsnacht; la loro ascesa economica risale agli anni della Rigenerazione. Nel 1823 e nel 1877 due dei tre rami della fam. acquisirono la cittadinanza di Zurigo. Nel XIX e nella prima metà del XX sec. gli A. furono attivi soprattutto nel commercio della seta e in campo bancario: Hans Jakob (1802-1872) e Hans Caspar (1803-1850) furono comproprietari della Schmid und Abegg, una ditta per la fabbricazione e il commercio di manufatti serici; Carl ( -> 4) della ditta Rübel & Abegg, che si occupava di commercio di seta grezza e affari bancari; Johann Jakob ( -> 12) della Kägi, Fierz & Co; Carl ( -> 4), Carl ( -> 5) e Carl Julius ( -> 6) della Abegg & Co. August ( -> 3) fu cofondatore in Piemonte della filanda di cotone Wild & Abegg (dal 1907 Cotonificio Val di Susa). Nel XIX sec. molti A. si unirono in matrimonio con esponenti di fam. di commercianti. Al nome di questa fam. sono legate varie donazioni (fra cui quella al Kunsthaus e la cessione del terreno del giardino botanico di Zurigo) e la Fondazione Abegg di Riggisberg, voluta da Werner ( -> 15).


Bibliografia
– H. R. Schmid, Die Familie Abegg von Zürich und ihre Unternehmungen, 1972 (con bibl.)

Autrice/Autore: Katja Hürlimann / vfe