31/01/2012 | segnalazione | PDF | stampare

Syens

Com. VD, distr. Broye-Vully; (1018: Ciens). Situato a sud di Moudon, comprende il villaggio di S. e la frazione di Bressonnaz. Pop: otto fuochi nel 1550, 120 ab. nel 1764, 133 nel 1803, 235 nel 1850, 175 nel 1900, 124 nel 1950, 117 nel 2000. Possedimento dell'abbazia di Saint-Maurice (1018), nel ME S. formava una signoria con Rossenges e Bressonnaz. Appartenuta alla fam. Cerjat di Moudon nel XV sec., nel 1548 pass˛ nelle mani di Heinrich von Erlach e Urbain Dupont, signore di Myans (Savoia). Acquistata da Johann Anton Zehender (1654), torn˛ poi alla fam. Cerjat, che rest˛ titolare della signoria fino al 1798 e proprietaria della tenuta di Bressonnaz fino alla fine del XIX sec. S. fece parte del baliaggio (1536-1798) e poi del distr. (1798-2006) di Moudon. L'abbadýa (soc. di tiro) di S. e Rossenges fu fondata nel 1765. Nel 1795 i membri della comunitÓ di villaggio riscattarono i diritti feudali. Parrocchia autonoma dal 1228, dopo la Riforma S. fece capo a Moudon; nel 1769 form˛ con Hermenches, Rossenges e Vucherens un com. parrocchiale autonomo, riunito a quello di Moudon nel 1846 e ricostituito nel 1864. La chiesa venne ricostruita nel 1787 integrando il coro medievale. A Bressonnaz erano in funzione due mulini (1780 e 1803), un battitoio e una segheria. La cooperativa lattiera e agricola fu fondata nel 1884. Il com. ha conservato il suo carattere rurale.


Bibliografia
– P. DelacrÚtaz, Les vieux moulins du Pays de Vaud et d'ailleurs, 1986, 144-146
– D. Glauser, Les maisons rurales du canton de Vaud, 4, 2003

Autrice/Autore: Nicole Meystre-Schaeren / gbp