Forel-sur-Lucens

Ex comune VD, distretto Broye-Vully, dal 2017 parte del comune di Lucens; (1200 ca.: Forest). Situato su di un altopiano sovrastante la valle della Broye. Il villaggio Ŕ composto da F.-Dessus e F.-Dessous. Pop: 12 fuochi tra il 1406 e il 1436, 188 ab. nel 1764, 192 nel 1798, 233 nel 1850, 195 nel 1900, 163 nel 1950, 137 nel 2000. Nel XII sec. F. era una piccola signoria dipendente dai Savoia, concessa nel 1333 al cavaliere Girard de Dizy. Appartenuta ai Chastonnaye, fu ereditata dalla fam. d'Estavayer, che nel XVIII sec. la trasmise ai Bergier di Losanna. Durante il dominio bernese (1536-1798), F. fece parte del baliaggio di Moudon ed era amministrato da un balivo (gouverneur) e dall'assemblea della comunitÓ. Dal 1798 al 2006 appartenne al distr. di Moudon. I suoi ab. hanno sempre fatto capo alla parrocchia di Curtilles. Nel 1834 il com. decise di allestire un'aula scolastica nella cappella; questa fu demolita nel 1888 e le sue pietre furono utilizzate per la costruzione di una scuola, chiusa nel 1968. Una nuova cappella fu eretta nel 1951. Dal 1905 il villaggio Ŕ servito da una linea di autopostali. Una rete di distribuzione dell'acqua potabile Ŕ stata realizzata nel 1923. La metÓ della pop. vive ancora dell'agricoltura.


Autrice/Autore: ValÚrie Favez / gbp