Chavannes-sur-Moudon

Com. VD, distr. Moudon; (1453: Chavanes). Situato sul versante destro della Broye, al confine con il cant. Friburgo. Pop: 23 fuochi nel 1406/1436, 169 ab. nel 1764, 342 nel 1850, 335 nel 1900, 369 nel 1910, 268 nel 1950, 180 nel 1980, 197 nel 2000. Ritrovamento di un tumulo risalente al periodo di Hallstatt. Nel 1484 C. faceva parte della castellania di Rue. Dal XIV al XVI sec. diverse fam. si alternarono quali proprietarie della signoria: i visdomini di Moudon, i nobili di Villardens, le fam. d'Illens, de Prez e de Glâne. Fino al 1663, anno in cui vendette tutti i suoi diritti alla fam. de Loys, anche Berna figurava tra i signori di C. Fra il 1536 e il 1798 il villaggio fu incorporato nel baliaggio e nella castellania di Moudon; il com. era amministrato da un'assemblea della comunità. Nel 1797 venne costruito il municipio. Nel XIII sec. la cappella di Nostra Signora era servita dal curato della chiesa di Morlens (FR); dopo la Riforma divenne filiale della parrocchia di Moudon. L'edificio subì numerose trasformazioni, l'ultima delle quali nel 1942. Nel 1980 il Consiglio generale del com. ha votato la realizzazione di una rete idrica pubblica. C. ha conservato un carattere rurale.


Autrice/Autore: Valérie Favez / pcr