21/11/2011 | segnalazione | PDF | stampare | 

Schwaderloh, battaglia di

Durante la guerra di Svevia, tra gennaio e settembre del 1499, i Conf. stabilirono a Schwaderloh un accampamento militare per difendersi dalle truppe della Lega di Svevia provenienti da Costanza. La battaglia ebbe luogo l'11 aprile, quando 5000-6000 fanti e 600 cavalieri svevi marciarono su Ermatingen e Mannenbach, attaccarono la guarnigione conf. e la pop., saccheggiarono e incendiarono i villaggi. Allarmati, 1200 Conf. e Turgoviesi avanzarono verso Wäldi, dove appresero che il nemico si stava ritirando. Rinforzati da 300 uomini delle truppe d'élite, aggirarono il reparto svevo di fiancheggiamento nei pressi di Kastell, e al di sopra di Tägerwilen si disposero a forma di cuneo diviso in due, in modo da separare la cavalleria dalla fanteria nemiche. Quest'ultima abbandonò la resistenza dopo un breve combattimento. Non fu allora più possibile guidare le truppe sveve in preda al panico. Il quadrato sviz. dalla parte del lago inseguì i fuggitivi, uccisi in buona parte nei fossati davanti a Gottlieben e Costanza. L'altro quadrato rincorse la cavalleria, che si rimetteva regolarmente in formazione di combattimento e lo attaccava su ogni lato. Imbarcatesi a Ermatingen, le truppe sveve subirono ulteriori perdite per il naufragio di un battello sovraccarico. In ricordo della battaglia il cant. Turgovia organizzò manifestazioni commemorative negli anni 1899, 1949 e 1999.


Bibliografia
– B. Meyer, «Der Thurgau im Schwabenkrieg von 1499», in ThBeitr., 116/117, 1979/1980, 5-217
Schwabenkrieg - Schweizerkrieg 1499, 1999

Autrice/Autore: Erich Trösch / ato