20/01/2003 | segnalazione | PDF | stampare | 

Brenles

Com. VD, distr. Moudon, situato sul confine con il cant. Friburgo; (1247: Brenles). Pop: 11 fuochi nel 1432, 9 nel 1550, 96 ab. nel 1764, 232 nel 1850, 234 nel 1900, 174 nel 1950, 163 nel 2000. Vestigia di una villa romana nei pressi del villaggio. Durante il ME B. fu proprietÓ del vescovo di Losanna; i suoi feudatari godevano dei diritti d'uso. Dal XIV sec., e fino alla Rivoluzione, le fam. de GlÔne (ministeriali), de Prez, de Rue, Frossard, Sordet, Clavel e de Vuippens detennero successivamente i diritti della signoria. Nel 1413 B. dipendeva da Moudon e, in seguito, fece parte dell'omonimo baliaggio bernese; vi era un'assemblea della comunitÓ. B. fece capo alla parrocchia di Moudon, prima di essere riunito a quella di Curtilles (1837) e a quella di Chesalles-sur-Moudon (1840); la cappella del 1740 fu completata con un campanile nel 1840. La Montagne de B. a sud est del villaggio, antico possedimento dei d'Estavayer, Ŕ conosciuta grazie agli importanti lavori di canalizzazione compiuti da Nicolas Bergier (1722) e destinati ad azionare un mulino e una segheria. L'edificio scolastico risale al 1915-16. Il villaggio ha conservato un carattere agricolo in quanto situato lontano dalle vie di comunicazione importanti. Dal 1991 B. ospita la scuola romanda di cani guida per ciechi (una delle quattro in Svizzera).


Autrice/Autore: ValÚrie Favez / pcr