No 1

Ricca, Giovanni Battista

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

nascita 1691 Pambio (oggi com. Lugano), morte 1757 Pambio, catt. Figlio di Giovanni Antonio, costruttore. Compì gli studi a Roma e Milano. Presso la corte di Vienna prestò servizio per due decenni come architetto del diplomatico Wenzel Anton Kaunitz e sotto l'imperatrice Maria Teresa venne nominato architetto imperiale. Fu attivo in Ungheria (Eger, Heves) e in altre regioni dell'Impero austro-ungarico (Slovacchia, Transilvania, ecc.). Lavorò alla ricostruzione del castello di Austerlitz (Slavkov, Repubblica Ceca) nel 1743, mentre la partecipazione all'erezione del castello di Schönbrunn a Vienna, attribuitagli da alcuni autori, non è documentata. Disegnò i piani per la cattedrale di Granvaradino (Nagyvárad, Romania), sua realizzazione principale (1752-56). Rimpatriò nel 1756.


Bibliografia
– A. Crivelli, Artisti ticinesi dal Baltico al Mar Nero, 1969
– N. Sabau, «Alcuni maestri italiani nella Transilvania», in Italia e Romania, 1998, 319-344, spec. 335-338

Autrice/Autore: Eliana Perotti