Tolochenaz

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

Com. VD, distr. Morges, situato sulle sponde del lago di Ginevra; (961?: Tolochina). Pop: 15 fuochi nel 1416, 7 nel 1453, 99 ab. nel 1764, 179 nel 1850, 217 nel 1900, 342 nel 1950, 1646 nel 2000. Sono state rinvenute palafitte del Neolitico e del Bronzo (antico e finale) a Le Boiron, un piccolo insediamento romano e tombe dell'alto ME. Verso il 961 il vescovo di Losanna donò le terre di T. al capitolo, che le trasformò in prebenda. La chiesa è menz. come parrocchiale nel 1228; dopo la Riforma fece capo al com. parrocchiale di Morges, salvo nel 1846-49 quando dipese da quello di Lussy-sur-Morges. La chiesa odierna risale al 1933. T. fece parte del baliaggio (1539-1798) e poi del distr. (dal 1798) di Morges. Dal 1890 dispone di una stazione ferroviaria sulla linea Losanna-Ginevra. Villaggio tradizionalmente agricolo e viticolo, T. si sviluppò in seguito alla costruzione dell'autostrada Losanna-Ginevra (1962), che divise in due il territorio com. A sud dell'autostrada, nella zona industriale, si trovano tra l'altro la sede intern. della Medtronic per l'Europa, il Canada e i mercati emergenti (700 impiegati nel 2010) e l'impresa di trasporti Friderici. Il consiglio com. fu istituito nel 1983. La tenuta di Riond-Bosson (1882), dove risiedette Ignacy Jan Paderewski (1898-1940), dal 1988 ospita la scuola edile della Federazione vodese degli imprenditori (ampliata nel 2003).


Bibliografia
Districts d'Aubonne, Cossonay, Grandson, Morges, Nyon, Orbe, Rolle, la Vallée et Yverdon, 1994, 113

Autrice/Autore: François Béboux / gbp