15/09/2010 | segnalazione | PDF | stampare | 

Hellsau

Com. BE, distr. Burgdorf; (1275: Hellesowe). Il villaggio, situato lungo la strada Berna-Zurigo, comprende il villaggio di H. con Halde e le frazioni di Freienhof e Moos; appartiene alla parrocchia e al consorzio intercom. di Koppigen. Pop: 89 ab. nel 1764, 216 nel 1850, 210 nel 1900, 178 nel 1950, 193 nel 2000. Una necropoli altomedievale è stata rinvenuta nella zona della fattoria di Äbi, dove sorgeva probabilmente la chiesa, abbandonata dopo la Riforma. Menz. nel 1275 quale filiale di Hasle bei Burgdorf e nel 1353 quale ecclesia dedicata alla Madonna, fece capo alla chiesa di Koppigen dal 1422. Secondo un trattato del 1471 la cura della filiale spettava al cappellano. Sul piano dell'appartenenza fondiaria, giuridica e politica, il piccolo com. di H. divise le sorti di Koppigen. Il libero accesso al bosco di H. (Frauholz), situato su un terreno coltivato appartenente a Grasswil (Büeltscherzelg), rese necessaria la regolamentazione dell'obbligo di recinzione (1571). Prima di acquisirlo dallo Stato nel 1843, il com. deteneva solo il diritto d'uso dei boschi signorili, che furono divisi nel 1845. Dal 1894 al 1911 a H. ebbe sede una casa di cura. Una bonifica fondiaria fu realizzata fra il 1943 e il 1948. Il villaggio è tuttora caratterizzato dall'agricoltura e dall'artigianato (impresa di costruzione ecc.). Dagli anni 1820-30 H. forma un consorzio scolastico con Höchstetten. L'edificio scolastico di Moos è stato ricostruito nel 1976.


Bibliografia
Heimatbuch des Amtes Burgdorf und der Kirchgemeinden Utzenstorf und Bätterkinden, 2 voll., 1930-1938
Künstlerkolonie Hellsau, 1998

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / rtu