27/03/2003 | segnalazione | PDF | stampare

Bussy-Chardonney

Com. VD, dal 1803 distr. Morges; nato nel 1961 dalla fusione dei com. di Bussy-sur-Morges (verso il 1059: Bussi) e Chardonney-sur-Morges (1324: Chardonne), già riuniti in un solo com. nel 1744 e dal 1799 al 1819. Pop: 20 fuochi nel 1416, 209 ab. nel 1764 (per i due villaggi), 168 nel 1860 (228 con Chardonney), 118 nel 1960 (184 con Chardonney), 285 nel 1990, 337 nel 2000. B. fece parte dapprima della signoria di Vufflens, poi del baliaggio di Morges e, durante la Repubblica elvetica, del distr. di Aubonne. In epoca bernese il com. era gestito da un Consiglio di quattro membri. La cappella, dedicata a S. Pietro prima della Riforma e già allora filiale della parrocchia di Apples, fu restaurata nel 1771. Nel 1745 è menz. un mulino sottoposto al banno cui erano legati diritti di segheria, di battitura e di pressatura. Dal 1793 al 1909 fu attiva una fabbrica di tegole. Dal 1895 la ferrovia Bière-Apples-Morges collega Bussy e Chardonney a Morges. Nel 1960 i com. di Bussy, Chardonney, Clarmont, Reverolle e Vaux inaugurarono il complesso scolastico intercom. di La Chaniaz; la casa com. venne costruita nel 1974 al posto del vecchio edificio scolastico. Malgrado la creazione di una zona di ville a nord del villaggio, B. ha conservato un carattere agricolo.


Bibliografia
20e anniversaire de la fusion de Bussy et Chardonney, 1981

Autrice/Autore: François Béboux / pcr