Ersigen

Comune BE, distretto Burgdorf, circoscrizione amministrativa Emmental; (1112: Ergisingen). Comprende il villaggio lungo la strada di E. (Oberdorf e Unterdorf) situato presso l'Ösch, la frazione di Rudswil, come pure fattorie in gruppo e isolate e, dal 2016, Niederösch e Oberösch. Pop: 409 ab. nel 1764, 1149 nel 1850, 1283 nel 1870, 1113 nel 1900, 1194 nel 1950, 1483 nel 2000.

Il territorio fu colonizzato già in tempi remoti, come attestano alcuni ritrovamenti risalenti al Neolitico (nei pressi della stazione termale di Rudswil e della fabbrica di ceramiche), tumuli del periodo di Hallstatt nel bosco comune e resti di una villa romana a Murrain. È documentata una necropoli che probabilmente risale all'incursione dei Gugler (1375), ma non c'è alcun indizio di una fortezza medievale. I signori von E., cittadini di Burgdorf, sono menz. quali ministeriali dei von Zähringen-Kyburg dal 1112 al 1418. Oltre ai conventi (per esempio Fraubrunnen) essi furono probabilmente i più importanti signori territoriali di E., tuttavia i loro possedimenti passarono in altre mani. Nel 1367 i signori von Sumiswald li vendettero a Peter von Thorberg, che nel 1397 cedette beni, boschi e diritti di bassa giustizia alla certosa di Thorberg. L'alta giustizia di E. dipese dal baliaggio di Wangen (sentenza del 1473), mentre la bassa giustizia appartenne al balivo di Thorberg dal 1528. Nel 1803 E. fu assegnato al baliaggio (in seguito distr.) di Burgdorf. La cappella di E., menz. per la prima volta nel 1481, fu amministrata come filiale da un vicario della chiesa parrocchiale di Kirchberg; in precedenza era sottoposta al convento alsaziano di Selz, ma passò a Berna nel 1481. Dopo il 1528 fu abbandonata e oggi non vi è più alcuna traccia della cappella. E. continuò a far parte della comunità di Kirchberg dipendendo dalla sua chiesa parrocchiale. E. e Rudswil, che nel ME praticavano l'avvicendamento delle colture, disposero di un pascolo in comune con Oberösch (nel 1434 e 1516) e con Kirchberg (spartizione nel 1465) come pure di un diritto limitato di legnatico nella foresta signorile. Il com. contribuì alla manutenzione del ponte sulla Emmen (1640) e della strada fra Berna e Zurigo, che fu ricostruita nella seconda metà del XVIII sec. E. riscattò l'obbligo di costruzione (1876) e di manutenzione degli argini (1883). Il com. si convertì presto all'economia lattiera e nel 1824 fu aperto un caseificio. Nel 1836 E. acquistò dallo Stato i boschi situati sul suo territorio (privatizzati nel 1849), che un tempo appartenevano a Thorberg. Nel 1868 la palude fu bonificata. Dal 1941 al 1948 è stato attuato un raggruppamento di fondi con Oberösch e Niederösch. La costruzione degli argini e la canalizzazione risale al 1984. E. non è raggiungibile con le linee ferroviarie, ma si trova vicino all'autostrada Berna-Zurigo (raccordo autostradale Rüdtligen-Alcheflüh del 1965). Lo svincolo ha favorito lo sviluppo di numerosi quartieri residenziali, così che E. si è trasformato in un com. di pendolari (soprattutto in direzione di Berna e Soletta). Mentre nella prima metà del XX sec. le terme di Rudswil erano rinomate come stabilimenti di cura, oggi i posti di lavoro sono garantiti da una fabbrica di ceramiche e una di aratri. L'economia del villaggio è tuttavia dominata dall'agricoltura e dalla piccola industria.


Bibliografia
Heimatbuch des Amtes Burgdorf und der Kirchgemeinde Utzensdorf und Bätterkinden, 2 voll., 1930-1938
– AA. VV., Ersigen: üses Dorf, 1988
– A. Moser, Bauinventar der Gemeinde Ersigen, 1991

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / lig