Mont-sur-Lausanne, Le

Com. VD, distr. Losanna; (1237: Monte super Lausannam). Situato a nord dell'agglomerato losannese, al margine delle foreste del Jorat, Le M. comprende le frazioni di Le Petit-Mont, Le Grand-Mont e Les Planches. Pop: 514 ab. nel 1764, 658 nel 1798, 1000 nel 1850, 1099 nel 1900, 1383 nel 1950, 2692 nel 1970, 5182 nel 2000. Sono stati rinvenuti un rifugio risalente a un'epoca imprecisata (a Le Châtelard) e due necropoli dell'alto ME (una a Rionzi, l'altra a Champ Baron e Les Condémines). Diviso in diversi piccoli feudi, nel ME Le M. dipendeva dal vescovo di Losanna. Dal 1536 al 1798 fece parte del baliaggio bernese di Losanna e in seguito del distr. di Losanna. Nel XVIII sec. il com. era gestito da un amministratore (grand gouverneur), un maresciallo e un viceamministratore (petit gouverneur) per ognuna delle tre frazioni. Sul piano militare i suoi ab. prestarono servizio sotto la bandiera della Cité. La cappella di S. Giovanni Evangelista, che fece capo alla parrocchia di S. Paolo a Losanna, fu edificata presso l'odierno cimitero. Dopo la Riforma Le M. divenne una parrocchia autonoma (foranea dal 1545, poi con un pastore residente dal 1811). La chiesa attuale, che sorge nella frazione di Coppoz, risale al 1797, la casa parrocchiale al 1835. Nel 1906 Le M. fu collegato a Losanna da una linea tramviaria. Nel 1955 venne inaugurata la grande sala di Le Petit-Mont e nel 1991 fu aperto il nuovo centro amministrativo e scolastico. Tradizionalmente dedito soprattutto all'agricoltura, dal 1960 Le M. divenne un com. a carattere residenziale (quartieri di Le Petit-Mont, Les Planches e La Perrause) e industriale (zone di Rionzi, Budron e La Clochatte). Aperta a Le M. nel 2005, l'International School of Lausanne contava 600 studenti nel 2007.


Bibliografia
– M. Fontannaz, Les cures vaudoises, 19872, 245-248
– M. Grandjean, Les temples vaudois, 1988, 303-307
– R. Curtat, Le Mont-sur-Lausanne, 1991
Le Mont-sur-Lausanne, 2003

Autrice/Autore: François Béboux / vfe