28/04/2005 | segnalazione | PDF | stampare | 

Champagne (VD)

Com. VD, distr. Grandson; (885: Campania). Comprende C. e le frazioni di Saint-Maurice, Les Pasquières e Sous le Closel, e si estende dal lago di Neuchâtel alle prime pendici del Giura. Pop: 351 ab. nel 1798, 410 nel 1850, 619 nel 1900, 496 nel 1950, 449 nel 1960, 653 nel 2000. Alcune scoperte archeologiche hanno portato alla luce monete romane e tombe burgunde contenenti placche di cinturone di ferro damaschinato di argento. Carlo il Grosso consegnò la villa di C. con le sue dipendenze a Vodelgisio, che la cedette nell'888 al vescovo di Losanna. C. dipese dalle signorie di Grandson e di Montagny-le-Corbe; appartenne, sotto il regime bernese, al baliaggio comune di Grandson, circoscrizione giudiziaria (métralie) di Bonvillars. Il com. era gestito da un consiglio di 20 membri. Dal XII sec. esiste a C. una chiesa parrocchiale dedicata a Maria, annessa alla parrocchia di Onnens nel 1397. Nel 1532 la chiesa parrocchiale situata a Saint-Maurice (menz. nel 1228) divenne invece luogo di culto rif.; ad essa, parzialmente ricostruita tra il 1697 e il 1699, facevano riferimento C. e i villaggi vicini. Verso il 1561 fu costruita una nuova casa parrocchiale. Nel 1871 i vecchi mulini e le segherie situati in prossimità del villaggio, sulle rive dell'Arnon, furono convertiti in una piccola fabbrica di utensili orologieri divenuta in seguito la Nationale, stabilimento tuttora esistente dove si producono macchine utensili. Un'industria dolciaria (produzione di biscotti a forma di flûte), creata nel 1962, completa il tessuto industriale di un villaggio rimasto agricolo e soprattutto viticolo. Il nome di Champagne portato dai vini bianchi prodotti nel com. è stato vietato nel 2002 a seguito dell'entrata in vigore degli accordi bilaterali, secondo i quali tale nome è riservato all'omonimo prodotto franc. Nel 2003 il ricorso dei viticoltori di C. presso il Tribunale europeo di prima istanza era ancora in sospeso.


Bibliografia
– V. H. Bourgeois, Au pied du Jura, 1906 (19823)
– M. Fontannaz, Les cures vaudoises, 1986, 36 sg.
– M. Grandjean, Les temples vaudois, 1988, 102 sg.

Autrice/Autore: Philippe Heubi / czu