No 1

Hausamann, Hans

nascita 6.3.1897 Appenzello, morte 17.12.1974 Orselina, rif., di Basilea e di Unterstammheim. Figlio di Ernst Gottfried, fotografo. ∞ (1923) Erika Neuhauser, figlia di Emil, fabbricante tessile. Frequentò le scuole a Heiden e Losanna. Fotografo, fondò nel 1925 l'azienda per il commercio di materiale fotografico Hausamann & Co AG con negozi specializzati e laboratori a San Gallo e Zurigo e il primo commercio per corrispondenza del settore in Svizzera. Negli anni 1930-40 creò un servizio stampa per contrastare il diffuso antimilitarismo e disfattismo, rigenerare la nazione, unirla e rafforzare le sue capacità di resistenza. Diresse il servizio di produzione di film per l'istruzione dell'esercito. Capo dell'ufficio stampa della Soc. sviz. degli ufficiali (fino al 1936), nel 1935 guidò con successo la campagna in favore del prolungamento del servizio militare in occasione della votazione sull'organizzazione militare. Nel 1938, su proposta di Hans Oprecht, divenne consulente per la difesa nazionale del partito socialista. Dal 1935 mise il suo servizio stampa a disposizione del sistema militare per il trattamento delle notizie, senza tuttavia separare i due settori. Il cosiddetto Büro Ha., da lui fondato a Teufen (AR), fu trasferito nei dintorni di Lucerna (1940) e associato durante la guerra al servizio informazioni dell'esercito quale organo autonomo. Ispiratore della campagna contro il Consigliere fed. Marcel Pilet-Golaz (1940-43) e tra i principali esponenti della Lega degli ufficiali (luglio del 1940), contribuì alla fondazione dell'Azione di resistenza nazionale (settembre 1940), che ne prese il posto nella società civile, e della Eidgenössische Gemeinschaft (gennaio 1941). Fu relatore della sezione Esercito e Focolare. Nell'autunno del 1945 rimediò alla mancanza di un ufficiale di collegamento presso le truppe franc. nel Vorarlberg, in larga misura assumendo egli stesso tale compito. Dopo la chiusura del Büro Ha. (1946), riprese la direzione della sua azienda e diede corsi di storia militare sulla seconda guerra mondiale presso l'Univ. di San Gallo. Nel 1954 lanciò i concorsi ippici intern. di San Gallo, che diresse fino al 1965. Membro della loggia massonica Alpina, nel 1973 fu insignito del dottorato h.c. dell'Univ. di San Gallo.


Archivi
– Fondo presso AFS
– AfZ
Bibliografia
– AA.VV., H. Hausamann, 1897-1974, 1984
– E. Bucher, Zwischen Bundesrat und General, 19932
– C. Hauser, «Aux origines du "Büro Ha"», in RSS, 44, 1994, 144-165

Autrice/Autore: Thomas Fuchs / sma