05/04/2011 | segnalazione | PDF | stampare | 

Poliez-Pittet

Com. VD, distr. Gros-de-Vaud, sulla riva destra della Mentue; (1160-79: Poleto; 1230: Pollie lo Pitet). Pop: 18 fuochi nel 1416, 47 nel 1764, 332 ab. nel 1803, 395 nel 1850, 347 nel 1900, 326 nel 1950, 543 nel 2000.

Alla fine del XIX sec. furono condotti scavi archeologici che portarono alla luce resti di un insediamento romano con numerosi reperti, in particolare diverse statuette in bronzo. Durante il ME P. appartenne ai nobili de Bottens e nel 1348 fu acquisito, insieme alla castellania di Bottens, dai signori de Montfaucon, che detennero anche le signorie di Orbe e di Echallens. Dopo il 1475 P. passò sotto il dominio di Berna e Friburgo e fu incorporato nel baliaggio comune di Orbe-Echallens (1481-1798). I due cant. vi esercitarono la giurisdizione, mentre il feudo e la decima appartennero a Berna. Il villaggio era amministrato dall'assemblea della comunità. Fra il 1798 e il 2006 P. fece parte del distr. di Echallens. Il villaggio, filiale della parrocchia di Dommartin, non aderì completamente alla Riforma e costituì una comunità mista. La cappella di S. Maria Maddalena, menz. nel 1434, fu distrutta nel 1915 e sostituita lo stesso anno da una chiesa catt. eretta in un altro luogo. Nel 1866 i catt. si separarono da Bottens per formare una parrocchia autonoma. La comunità rif. si staccò da Dommartin e nel 1714 si unì al com. parrocchiale di Poliez-le-Grand; dal 1820 dispone di un luogo di culto a P. Una torre con orologio, detta Turlet, fu costruita nel 1750. La scuola catt. risale al 1663, quella rif. al 1758. Nel com. a carattere agricolo (18 aziende nel 2000) nel 1983 fu effettuata una ricomposizione parcellare. Nel 2005 il settore primario forniva il 37% dei posti di lavoro. Nel 2000 oltre i tre quarti della pop. attiva erano pendolari in uscita verso Losanna ed Echallens.


Bibliografia
– E. Dupraz, Introduction de la Réforme par le "Plus" dans le bailliage d'Orbe-Echallens, 1916
– D. Décosterd, Région du Gros-de-Vaud: programme de développement, 3 voll., 1990

Autrice/Autore: Marianne Stubenvoll / cmu