09/12/2009 | segnalazione | PDF | stampare | 

Pailly

Com. VD, distr. Gros-de-Vaud; (1154: Parli). Discosto dalla strada Echallens-Yverdon-les-Bains, sulla riva sinistra del Sauteruz, comprende il villaggio di P. e le frazioni di Le Remble e Moulin Pacot. Pop: 18 fuochi nel 1453, 273 ab. nel 1803, 401 nel 1850, 371 nel 1900, 337 nel 1950, 255 nel 1970, 389 nel 2000. Sono stati rinvenuti resti di un insediamento romano. Nel ME P. fece parte della signoria di Bourjod, separata nel XIII sec. da quella di Belmont. L'abbazia di Montheron detenne numerosi beni a P., tra cui la chiesa di S. Giovanni Evangelista, menz. nel 1154, che pass˛ pi¨ tardi ai canonici del capitolo di Losanna. Sotto il regime bernese (1536-1798) P. appartenne al baliaggio di Yverdon e fu poi incorporato al distr. di Echallens (1798-2006). La parrocchia di P., attestata nel 1228, all'epoca della Riforma fu filiale di Vuarrens. Nel 1724 form˛ un vicariato con Rueyres. All'inizio del XXI sec. il com. conservava un carattere agricolo (20 aziende nel 2000), pur conoscendo uno sviluppo residenziale. Nel 2000 i tre quinti della pop. attiva erano pendolari in uscita; nel 2005 il settore primario forniva quasi il 57% dei posti di lavoro nel com.


Bibliografia
– M. Grandjean, Les temples vaudois, 1988
– D. Glauser, Les maisons rurales du canton de Vaud, 4, 2003

Autrice/Autore: Philippe Heubi / cmu