Paernat [Payernat]

Fam. di Monthey scarsamente documentata, il cui ramo vallesano si estinse alla fine del XVIII sec. Secondo la storiografia più datata, i rami dei P. residenti in Savoia erano originari della castellania savoiarda di Monthey. Uno studio più recente mostra invece come nel XIV sec. Jakob da Cluses nel Faucigny si trasferì a Monthey, dove un inventario dei beni del 1329 lo menziona come ricco possidente. Già all'inizio del XV sec. i suoi discendenti ricoprirono incarichi di prestigio quali notai e curiali, segr. ducali e castellani di Monthey al servizio dei Savoia e sacerdoti. Dal 1401 al 1417 Robert fu vicecastellano di Monthey, segr. ducale e tesoriere. Peter fu castellano di Monthey, segr. ducale e tesoriere dal 1446 al 1448, curiale (1452-56) e fondatore (1438) della cappella dell'ospedale di Monthey (donazioni nel 1444 e 1447). Johann assunse la carica di castellano di Monthey nel 1507-08. Per sec. questa fam. molto facoltosa svolse un ruolo di primissimo piano a Monthey. Nobilitata probabilmente già nel XV sec. dal duca di Savoia, dopo la conquista di Monthey da parte delle decanie nel 1536 passò al servizio del balivo (gouverneur) vallesano. Anche sotto la nuova signoria i P. ricoprirono la carica di castellano di Monthey con Franz (1625), Peter (1633, 1639) e Anton (1751) e quella di sostituto del gouverneur.


Bibliografia
– E. A. de Foras, Armorial et nobiliaire de l'ancien duché de Savoie, 4, 1900, 328-333 (rist.1992)
– P.-A. Bezat, «Glanures montheysannes», in Bulletin / Walliser Vereinigung für Familienforschung, 10, 2000, 71-89

Autrice/Autore: Bernard Truffer / mcd