18/05/2004 | segnalazione | PDF | stampare | 

Bioley-Orjulaz

Com. VD, distr. Echallens, nella regione del Gros-de-Vaud; (XII sec.: bosco di Oriola; 1516: Biolley orjeux). Pop: 36 fuochi nel 1764 (di cui 21 catt.), 245 ab. nel 1850, 220 nel 1900, 174 nel 1950, 288 nel 2000. Nel ME l'abbazia del Lac de Joux godeva del diritto d'uso del bosco di Orjulaz, concesso da Richard de Montfaucon, signore di Orbe e di Echallens; possedeva inoltre una grangia, attorno alla quale si sviluppò il nucleo del villaggio. Fra il 1475 e il 1798 B. fece parte del baliaggio comune di Orbe-Echallens; il villaggio era gestito da un'assemblea di vicini. Berna, Friburgo e il signore di Saint-Barthélemy detenevano i diritti feudali. Sul piano spirituale B. fa capo da sempre alla parrocchia di Assens, divenuta parrocchia mista dopo la Riforma. La cappella rif. fu costruita nel 1903. Nel 1990 il settore terziario offriva ca. il 50% dei posti di lavoro (imprese di trasporto), mentre il secondario impiegava il 40% della pop. attiva (industria del legno e attività legate allo sfruttamento della cava di ghiaia di B.). La ricomposizione parcellare iniziò negli anni '20.


Autrice/Autore: Marianne Stubenvoll / pcr