Laghi [de Lacu]

Fam. che compare come residente a Lugano nel XIII sec., in seguito anche a Gandria (oggi. com. Lugano) e Caslano. Nei documenti del ME Ŕ attestata come de Lacu. La fam. figur˛ tra quelle pi¨ in vista nel borgo dalla seconda metÓ del XV sec., con diversi esponenti attivi in ambito politico locale e regionale; tra i suoi membri vi furono inoltre illustri medici, ecclesiastici, come Alessandro ( -> 1), artisti, studiosi e cronisti. Nicol˛ Maria (morte prima del 1557), medico, fu autore di una cronaca di Lugano (1466-1512), l'unica cronaca tardomedievale della regione ticinese finora nota. Pure autore di una cronaca di Lugano fu Antonio Maria (1775-1850), che prese in considerazione gli avvenimenti tra il 1797 e il 1814. Un ramo della fam. si trasferý a Venezia, arricchendosi nel commercio di tessili; nel XVII sec. fu accolto nella nobiltÓ locale.


Bibliografia
– L. Brentani, Miscellanea storica ticinese, 1926
– G. Martinola (a cura di), La cronaca luganese di Nicol˛ Maria Laghi, 1982
– F. Zappa (a cura di), Valli di Lugano, 1990, 23-30

Autrice/Autore: Giuseppe Chiesi