29/09/2008 | segnalazione | PDF | stampare

Mauraz

Com. VD, distr. Morges; (1324: Moraz; 1547: Moura). Com. di piccole dimensioni (45 ettari) situato alla confluenza dei fiumi Veyron e Morand. Pop: 43 ab. nel 1803, 97 nel 1850, 70 nel 1900, 40 nel 1950, 39 nel 1980, 48 nel 2000. Il villaggio, formato da due gruppi di case, si costituý attorno a due mulini, a un battitoio e a una segheria attestati nel 1685. Nel ME M. dipendeva dall'abbazia di Romainm˘tier e dalla signoria di Montricher, di cui era una frazione; all'inizio del XVIII sec. divenne un com. (governatore attestato nel 1716). Nel 1719 il barone de Montricher riconobbe il com., ma si riserv˛ il diritto di concedere la cittadinanza senza l'accordo del Consiglio. Incorporato dapprima nel baliaggio di Morges (1536-1798), poi nel distr. di Cossonay (1798-2006), M. ha sempre fatto parte della parrocchia di Pampigny (se si eccettuano gli anni 1837-38, durante i quali fece capo a quella di L'Isle). L'economia del com., privo di proprietÓ forestali, si basava sui proventi derivati dalle installazioni idrauliche e dalla concessione a pagamento del diritto di cittadinanza. L'ultimo mulino cess˛ l'attivitÓ nel 1972, la segheria fu distrutta da un incendio nel 1997. La scuola, risalente al 1772, fu chiusa nel 1920 e demolita nel 1933. La cappella (con campana del 1584) fu costruita nel 1944. La fermata di M. (situata sul territorio di Pampigny) sulla linea ferroviaria Apples-L'Isle fu inaugurata nel 1896. Nel 2000 nel com. erano attive tre aziende agricole.


Bibliografia
RHV, 1950, 36-39, 153-159
– P. Leuba, Familles de la rÚgion de Cossonay, 1953, 27-33

Autrice/Autore: Gilbert Marion / frm