Agliati, Mario

nascita 29.1.1922 Lugano,morte 15.10.2011 Lugano, catt., di Lugano. Figlio di Carlo, artigiano, pittore decoratore. ∞ Clara De Vecchi. Frequentò la scuola magistrale di Locarno, conseguendo poi il diploma d'insegnamento medio all'Univ. di Friburgo. Fu attivo per qualche anno nel giornalismo (in particolare a Gazzetta Ticinese) e in seguito (fino al 1983) insegnante presso la scuola professionale com. di Lugano. Storico e scrittore, pubblicò Lugano del buon tempo (1963), il secondo volume della Storia della Svizzera (1969), Ottobre 1925: l'Europa a Locarno (1975, in collaborazione con Rodolfo Mosca), Lugano: racconto di ieri (1998-99). Della sua produzione letteraria si ricordano L'erba voglio (romanzo, 1966), I problemi del professor Pilati (racconti, 1987), La profezia del dottor Donzelli (racconti, 1991). Nel 1953 fondò la rivista Il Cantonetto.


Bibliografia
Diz. delle letterature svizzere, 1991, 12
– L. Menapace, «Lo stile di Agliati», in Il Cantonetto, 2, 1992, 42 sg.

Autrice/Autore: Giovanni Bonalumi