13/05/2004 | segnalazione | PDF | stampare

Boussens

Com. VD, distr. Cossonay dal 1803; (1177: Bussens). Situato nella regione del Gros-de-Vaud, comprende B. e le frazioni di Chevrine e di Grange aux Aguet. Pop: 4 fuochi nel 1474, 14 nel 1661, 118 ab. nel 1764, 158 nel 1850, 185 nel 1870, 147 nel 1900, 167 nel 1950, 137 nel 1960, 331 nel 1990, 743 nel 2000. Durante il ME il feudo di B. dipendeva dalla signoria di Cossonay, ad eccezione di Grange aux Aguet, che sottostava all'abbazia di Montheron. Fra il 1581 e il 1798 la signoria appartenne ai de Saussure, i quali nella seconda metà del XVII sec. costruirono un castello, tuttora proprietà privata. B. fece parte del baliaggio bernese di Morges dal 1536, poi, dal 1798 al 1803, del distr. di Echallens. Nel 1757 il com. costruì una scuola con annessa una sala adibita al culto rif. Il nuovo edificio municipale fu inaugurato nel 1985. La chiesa, parrocchiale nel 1228, divenne in seguito filiale; nel 1285 faceva probabilmente capo a Sullens. Dopo la Riforma, B. dipese dalle parrocchie di Cheseaux, Penthaz (dal 1837 al 1852) e Vufflens-la-Ville. Negli anni '80 la costruzione di numerose ville ha contribuito all'espansione demografica del com. Il villaggio conserva un carattere agricolo anche grazie al piano regolatore del 1987.


Autrice/Autore: François Béboux / pcr