Pizy

Ex comune VD, distretto Morges, dal 2011 parte del comune di Aubonne; (1188 : Pisis). Comprende alcune fattorie isolate tra Aubonne e Gimel. Pop: 68 ab. nel 1764, 139 nel 1850, 103 nel 1900, 90 nel 1950, 65 nel 2000. Sono state rinvenute le vestigia di una necropoli e diversi reperti dell'etÓ del Bronzo a Mauremont. Alcuni membri di una fam. nobile de P. sono cit. dal 1188. Guillaume de P., prevosto del Gran San Bernardo, fond˛ nel 1374 un ospizio fortificato, posto sotto la protezione dei signori d'Aubonne dal 1376. L'ospizio, che doveva essere unito al priorato di Etoy, ma divenne semplice succursale di quest'ultimo nel XV sec., fu soppresso durante la Riforma (1536). La cappella di S. Silvestro, che costituiva una parrocchia indipendente, da allora non fu pi¨ utilizzata. Durante il dominio bernese la tenuta dell'ospizio, in origine nel com. di Montherod, ne fu separata e P. fu integrato nel baliaggio, poi nel distr. di Aubonne (fino al 2006). L'economia del villaggio si basa principalmente sulle attivitÓ agricole, cui si affiancano una piccola falegnameria e una casa di riposo.


Bibliografia
HS, IV/1, 172 sg., 272 sg.

Autrice/Autore: Germain Hausmann / frm