• <b>Gimel</b><br>La chiesa e la casa parrocchiale verso il 1828; acquatinta colorata di  Samuel Weibel (Musée historique de Lausanne).

Gimel

Com. VD, distr. Aubonne dal 1798; (979-993: Gemella). Villaggio ai piedi del Giura, sulla strada del passo di Le Marchairuz. Pop: 421 ab. nel 1764, 820 nel 1850, 797 nel 1900, 1028 nel 1950, 1449 nel 2000. Sono state rinvenute pietre cuppelliformi, vestigia dell'età del Bronzo, tombe del periodo di La Tène, vestigia di epoca romana e una necropoli dell'alto ME a Bauloz. Le abbazie di Saint-Maurice (nel X sec.) e di Romainmôtier (nell'XI-XVI sec.) ebbero possedimenti a G., che nel ME dipese dalla signoria di Aubonne. Dal XIV sec. vi furono ripetuti conflitti a proposito dei suoi diritti di pascolo nelle montagne giurassiane. Una confraternita del S. Spirito è attestata dal 1322. Integrato al baliaggio bernese di Aubonne (1701-1798), il villaggio ebbe una corte di giustizia e ottenne il diritto di tenere due fiere del bestiame alla fine del XVIII sec. Prima del 1285 la chiesa di S. Pietro (XII sec., con ampi rimaneggiamenti nel XVII) si annesse come filiale quella di Saint-Oyens; la casa parrocchiale adiacente, dalla struttura medievale, fu modernizzata nel 1956. Dopo la Riforma, la parrocchia di G. comprese Saubraz, Mont-sur-Rolle (fino al 1621), Essertines-sur-Rolle (fino al 1837) e Saint-Oyens. Nel XIX sec. una sorgente alcalina ha reso il com. luogo di villeggiatura. La località è servita da due linee ferroviarie, provenienti da Allaman e Rolle. L'antico albergo termale ospita oggi un ospedale psicogeriatrico. G. è rimasto un com. agricolo (allevamento), con un recente sviluppo di zone residenziali.

<b>Gimel</b><br>La chiesa e la casa parrocchiale verso il 1828; acquatinta colorata di  Samuel Weibel (Musée historique de Lausanne).<BR/>
La chiesa e la casa parrocchiale verso il 1828; acquatinta colorata di Samuel Weibel (Musée historique de Lausanne).
(...)


Bibliografia
– M. Fontannaz, Les cures vaudoises, 19872
– M. Grandjean, Les temples vaudois, 1988

Autrice/Autore: Germain Hausmann / mve