07/07/2004 | segnalazione | PDF | stampare | 

Dotzigen

Com. BE, distr. Büren; (1182: Tocingen). Villaggio al piede occidentale del Dotzigenberg e sulla riva destra del vecchio letto dell'Aar. Pop: 115 ab. nel 1764, 250 nel 1850, 446 nel 1900, 793 nel 1950, 1391 nel 2000. Sei tumuli della cultura di Hallstatt sul Dotzigenberg documentano un insediamento precoce, mentre nel cuore del villaggio vi sono tracce di un insediamento romano e un cunicolo medievale per la captazione di una sorgente (fonte di Pinten-casa Bangerter). Nel 1393 D. passò a Berna assieme alla signoria di Strassberg e fu assegnato alla bassa giurisdizione di Diessbach, nel baliaggio bernese di Büren (baliaggio del cant. Berna o Oberamt dal 1803). I diritti di patronato della chiesa di S. Maurizio, menz. nel 1242, passarono tramite una donazione (1336) dalla signoria di Strassberg al convento di Gottstatt. Dopo la Riforma, Berna soppresse la parrocchia (1531). D. fu così integrato alla chiesa di Büren, poi a quella di Diessbach. Gli ab. del villaggio, situato sulla strada Büren-Aarberg, si dedicavano alla campicoltura e alla coltivazione della vite, oltre che al carreggio. Le correzioni delle acque del Giura misero fine alle inondazioni, evitando a D. le dispendiose opere di arginatura dell'Aar. Tra il 1943 e il 1959 furono effettuate una bonifica e una ricomposizione parcellare. Il collegamento con la linea ferroviaria Soletta-Lyss (1876) diede il via allo sviluppo del commercio e dell'industria (distilleria nel 1888, fabbriche di laterizi nel 1891 e di mobili e parquet nel 1898). A D. sorgono inoltre una ditta fornitrice per cooperative agricole e una fonderia. Nel 2000 oltre due terzi delle persone attive erano costituiti da pendolari, impiegati soprattutto a Bienne, Lyss e Grenchen. Nuovi quartieri sono sorti nella pianura un tempo colpita da inondazioni e là dove vi erano i vigneti. La scuola secondaria fa parte del consorzio scolastico intercom. della parte inferiore del distr. di Büren (D., Büetigen, Busswil e Diessbach bei Büren, 1969). Il piccolo castello in stile storicista (proprietà privata) fu costruito nel 1898 dal fabbricante di laterizi Johann Schaller.


Bibliografia
– AA. VV., Dotzigen, 1982
– C. Kessler Loertscher, Bauinventar der Gemeinde Dotzigen, 2000

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / did