No 1

Gailland, Ulrich

nascita 16.5.1872 Bagnes,morte 9.5.1933 Monthey, catt., di Bagnes. Figlio di Louis Hercule, insegnante. Visse in concubinato con una donna sposata, Marie-Louise Meylan, insegnante. Dopo la scuola magistrale a Sion, insegnò in Vallese e nel cant. Vaud. Abbandonata questa attività attorno al 1900, si dedicò al giornalismo. Inizialmente animato da un virulento anticlericalismo, si spostò gradualmente verso il socialismo. Nel 1901 fondò La Lutte (1901-06), poi La Libre-Pensée, Le Phare, ecc. Nel 1910 riprese con Karl Dellberg La justice (fino al 1913). Nel 1906 tentò invano di costituire un partito socialista vallesano. Dopo i primi segni di malattia mentale (dal 1921), fu internato nell'ospedale di Cery (com. Prilly) e poi in quello di Malévoz, dove rimase fino alla morte.


Bibliografia
– L. Imhof, «Les débuts de la presse socialiste en Valais», in Ann. val., 1952, 231-240
– A. Clavien, «Les origines du PS valaisan», in Les origines du socialisme en Suisse romande, a cura di C. Cantini et al., 1989, 189-212

Autrice/Autore: Alain Clavien / czu