04/12/2008 | segnalazione | PDF | stampare | 

Moghegno

Ex com. TI, distr. Vallemaggia, dal 2004 parte del com. di Maggia; (1335: Mogeno). Villaggio agglomerato situato a 15 km da Locarno, sul versante destro della valle. Pop: 53 fuochi nel 1591, 300 ab. nel 1761, 294 nel 1801, 392 nel 1850, 264 nel 1900, 205 nel 1950, 336 nel 2000. ╚ stata rinvenuta una necropoli romana del I-III sec. d.C. Nel ME M. formava una comunitÓ con Lodano e Aurigeno, da cui si stacc˛ prima del 1531. M. si separ˛ dalla parrocchia di Aurigeno nel 1643. Menz. nel 1579, la chiesa parrocchiale di S. Maria della NativitÓ fu costruita nel XVII sec. ampliando un edificio pi¨ antico e conserva dipinti di Giovanni Antonio Vanoni (1842), che ha pure decorato la cappella di S. Maria Annunziata, realizzata nel 1850 a sud del villaggio. Oltre alla campicoltura, alla viticoltura e all'allevamento, la principale fonte di reddito degli ab. fu l'emigrazione, praticata da sec. verso l'Italia e, dopo il 1850, anche oltreoceano. Nel villaggio sono ancora conservate due torbe risalenti al XV sec. Costruita nel 1914, la centrale elettrica fu chiusa nel 1955. L'alluvione del 1978 distrusse il ponte tra Maggia e M. Nel 2000 ca. due terzi della pop. attiva lavoravano fuori dal com.


Bibliografia
La necropoli romana di Moghegno, cat. mostra Cevio, 1995
– A. Tomasi, A. Poncini (a cura di), Moghegno, 2004

Autrice/Autore: Daniela Pauli Falconi