Lodano

Ex comune TI, distretto Vallemaggia, dal 2004 parte del comune di Maggia; (1224: Lodino). Il villaggio Ŕ situato a 16 km da Locarno, sul versante destro della valle. Pop: 24 fuochi nel 1591, 70 ab. nel 1709, 85 nel 1801, 140 nel 1850, 141 nel 1900, 134 nel 1950, 86 nel 1970, 171 nel 2000. Nel ME formava una comunitÓ con Aurigeno e Moghegno. La parrocchia di L. si stacc˛ dalla matrice di Maggia prima del XVI sec. unitamente ad Aurigeno e Moghegno, dai quali si separ˛ alla fine del sec. successivo. La chiesa parrocchiale, dedicata a S. Lorenzo, Ŕ menz. per la prima volta nel 1260, ma l'edificio attuale risale probabilmente al XVII sec. (restauri e riammodernamenti nel 1956-58 e 1997-98). Il ponte che collega il villaggio con la strada cant. della valle Ŕ stato realizzato nel 1982, in sostituzione di quello in ferro (1887) danneggiato dalle alluvioni del 1978 e 1981. Il com. disponeva di una superficie agricola abbastanza vasta e di diversi alpeggi, grazie ai quali gli ab. riuscirono a sostentarsi senza dover emigrare in massa; anche la viticoltura fu nel passato piuttosto diffusa. La netta ripresa demografica dopo il 1970 Ŕ dovuta all'arrivo nella localitÓ di numerose fam., attive professionalmente a Locarno.


Bibliografia
– R. Giacchetto, Lodano, ms., [1980]
Archivio dei nomi di luogo. Lodano, 2004

Autrice/Autore: Daniela Pauli Falconi