No 7

Thalmann [Talman], Paul

nascita 14.1.1932 Zurigo,morte 21.12.1987 Berna, senza confessione, di Fischingen. Figlio di Paul e di Luise Alina H÷ppli. ∞ (1963) Edith Balmer. Si form˛ come litografo a Berna, dove strinse amicizia con Dieter Roth, Eugen Gomringer e Daniel Spoerri e altri artisti bernesi. Influenzato dall'arte concreta, svilupp˛ immagini in movimento e seriali e, dopo il 1956, innovative immagini geometriche (note come Lochbilder e Trichterbilder). Stabilitosi a Basilea (1956), lavor˛ come art director dell'agenzia pubblicitaria GGK (1959-72). Dal 1960, nell'orbita del Groupe de recherche d'art visuel, cre˛ oggetti cinetici che gli valsero fama intern. In seguito estese la sua ricerca visiva alle immagini ornamentali tridimensionali e alle sculture (Sńulenplastiken). Nel 1973 si trasferý con la fam. nel castello di Ueberstorf, dove traspose libri e racconti in opere pittoriche e fu attivo come scultore, designer e regista.


Bibliografia
P. Talman, cat. mostra Zurigo, Dortmund, 1997
DBAS, 1028 sg.

Autrice/Autore: Annemarie Bucher / lta