No 1

Mind, Gottfried

battesimo 25.9.1768 Berna, morte 7.11.1814 Berna, rif., di Pizy. Figlio di Gottfried. Celibe. Portatore di un handicap mentale e fisico, M. si formò probabilmente presso l'ist. educativo e casa di correzione Neuhof di Johann Heinrich Pestalozzi presso Birr (1775-80). Dal 1780 lavorò nell'atelier del pittore Sigmund Freudenberger a Berna, dove fu attivo anche dopo la morte di quest'ultimo. Si specializzò progressivamente nella rappresentazione di bambini e animali (spec. gatti), che disegnava e intagliava nel legno. La pittrice franc. Elisabeth-Louise Vigée-Lebrun gli attribuì il soprannome di "Raffaello dei gatti".


Bibliografia
– A. Koelsch, G. Mind, der Katzen-Raffael, 1924
– F. Hindermann (a cura di), Katzen, 1994

Autrice/Autore: Tapan Bhattacharya / rza