No 1

Ihly, Daniel

nascita 22.10.1854 Ginevra,morte 19.1.1910 Lancy, di Ginevra. Figlio di Joseph, di Baden, e di Marguerite Wilhelmine Strassen, entrambi sarti. ∞ 1) (1879) Louise Bizier, figlia di Léopold (divorzio nel 1895); 2) (1903) Jenny Henriette Roch, figlia di Jean-Marc. Dopo una formazione come pittore decoratore su smalto e porcellana, seguì per tre anni lezioni di pittura presso Barthélemy Menn a Ginevra. Nel 1876 soggiornò a Parigi e l'anno seguente a Londra. Tornato a Parigi, subì l'influsso degli impressionisti, dei quali imitò lo stile. Rientrato a Ginevra nel 1892, allestì il suo atelier a Saint-Georges (Le Petit-Lancy, com. Lancy) e dipinse lungo le sponde del Rodano e dell'Arve. Fu amico di Ferdinand Hodler, con il quale collaborò saltuariamente. Insegnò disegno alle scuole superiori e alla scuola professionale. Fu uno dei maggiori esponenti della scuola paesistica intimista ginevrina.


Bibliografia
– A. Matthias, «D. Ihly», in Pages d'art, 1917, 203-221
– P. Geneux, «D. Ihly», in Formes et couleurs, 1943, n. 3, 85-100

Autrice/Autore: William Hauptman / gbp