30/07/2010 | segnalazione | PDF | stampare

Sagno

Ex com. TI, distr. Mendrisio, dal 2009 parte del com. di Breggia con Bruzella, Cabbio, Morbio Superiore, Muggio e Caneggio; (1296-99: Sagnio). Situato su un dosso del Monte Bisbino, sul versante sinistro della valle di Muggio, comprendeva la frazione di Trevalle. Pop: 144 ab. nel 1643, 157 nel 1723, 170 nel 1801, 154 nel 1850, 194 nel 1900, 171 nel 1950, 147 nel 1970, 238 nel 2000. Abitato fin dall'antichitÓ (numerosi ritrovamenti dell'etÓ del Bronzo), nel ME fece parte della pieve di Balerna. Con Morbio Superiore formava una viceparrocchia (dipendente dalla matrice di Balerna), da cui si separ˛ nel XVII sec.; nel 1802 divenne una parrocchia autonoma. La chiesa parrocchiale di S. Michele Arcangelo, documentata dal 1330 ma di origini pi¨ antiche, fu trasformata in stile neoclassico nel 1789-99 (restaurata da ultimo nel 1982-83). Nel 1843 sul Monte Bisbino si verificarono violenti scontri tra fazioni politiche (cosiddetti fatti del Bisbino). Nel passato le principali attivitÓ economiche erano l'agricoltura e l'allevamento, cui si affiancava la tradizionale emigrazione stagionale (spec. di muratori e scalpellini verso l'Italia). Dagli anni 1970-80 ha conosciuto un modesto sviluppo residenziale. Nel 2000 i quattro quinti della pop. attiva erano pendolari in uscita, spec. verso Chiasso.


Bibliografia
Archivio dei nomi di luogo. Sagno, 2006

Autrice/Autore: Stefania Bianchi