Vernate

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

Com. TI, distr. Lugano; (1335: Vernate). Villaggio del basso Malcantone situato su un terrazzo sul fianco orientale del monte Santa Maria. Pop: 20 fuochi nel 1719, 121 ab. nel 1791, 191 nel 1850, 190 nel 1900, 205 nel 1950, 363 nel 2000. Sono state rinvenute due sepolture di epoca romana, contenenti un'olpe e delle cesoie. Il vescovo di Como possedeva beni e diritti a V., che nel 1192 furono in parte acquistati dal capitolo di Agno, della cui pieve V. fece parte anche sotto il dominio milanese e conf. Fino al 1788 fece capo alla parrocchia di S. Maria Giovena di Iseo, la cui chiesa parrocchiale era situata nell'attuale territorio com. di V. La parrocchiale dei SS. Sebastiano e Rocco, in stile barocco, fu costruita nella seconda metÓ del XVIII sec., forse incorporando un edificio pi¨ antico, attestato dal 1599. Nel passato agricoltura di sussistenza ed emigrazione di maestranze edili erano le principali attivitÓ economiche. Nella seconda metÓ del XX sec. V. Ŕ divenuto un com. residenziale: nel 2000 quasi quattro quinti della pop. attiva erano pendolari in uscita.


Bibliografia
– V. Chiesa, Lineamenti storici del Malcantone, 1961
Rivista di Lugano, 6.10.2006

Autrice/Autore: Bernardino Croci Maspoli