Zuccalli

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

Fam. di Roveredo (GR), documentata all'inizio del XVI sec. La fam. si estinse nel com. di origine nella prima metÓ del XVIII sec., ma un suo ramo si stabilý in Germania. Il casato annover˛ tra i suoi esponenti validi architetti e stuccatori, attivi principalmente in Baviera, nonchÚ qualche ecclesiastico, tra cui Giovanni, cappellano a Roveredo (1696, 1709) e canonico extra-residenziale della cattedrale di Coira (1711). Tra i magistri Z. di maggiore rilievo figurano Gaspare ( -> 2), Gaspare Giovanni ( -> 3), Enrico ( -> 1) e Giovanni Cristoforo (morte 1750), e gli stuccatori Giovanni (morte 1678), Giulio (cit. 1685-1707) e Giovanni Pietro (cit. 1688-92), tutti attivi in Baviera nel XVII e nella prima metÓ del XVIII sec. A Roveredo esiste ancora una casa Z., che presenta interessanti decorazioni a graffito sulla facciata (XVI sec.).


Bibliografia
– M. Pfister, Baumeister aus GraubŘnden, Wegbereiter des Barock, 1993
– M. KŘhlenthal (a cura di), GraubŘndner Baumeister und Stukkateure, 1997
– C. Santi, Famiglie originarie del Moesano o ivi immigrate, 2001, 172-174

Autrice/Autore: Cesare Santi