31/03/2003 | segnalazione | PDF | stampare | 

Cagiallo

Ex com. TI, dal 2001 fa parte del com. di Capriasca; (XIII sec.: Guzallo; 1335: Cazallo). Situato nella media val Capriasca, il villaggio comprende le frazioni di Sarone, Almatro, Bettagno e San Matteo-Muralta. Pop: 265 ab. nel 1574, 233 nel 1638, 288 nel 1850, 298 nel 1900, 315 nel 1950, 510 nel 1990, 538 nel 2000. Dipendente dalla parrocchia di Tesserete, l'antica chiesa di S. Matteo, con il suo campanile romanico, fu ristrutturata nel 1672; l'oratorio di S. Lucia attestato nel 1606, quello di S. Sebastiano, ad Almatro, risale al 1682. Con Lopagno e Campestro (frazione di Tesserete) C. forma da sempre un unico patriziato, con comunanza dei beni risalente al ME. L'economia del villaggio si basava sull'agricoltura e sull'emigrazione. Nel XVIII e XIX sec., la fam. Battaglini (da cui provennero diversi notai) ebbe un ruolo importante per tutta la valle. C. concorre alle infrastrutture turistiche e alberghiere di Tesserete, com. di cui di fatto divenuto un sobborgo residenziale; negli ultimi decenni si verificata una notevole crescita demografica.


Bibliografia
– F. Cattaneo, Oratorio di S. Lucia di Cagiallo, 1972
– F. Zappa (a cura di), Valli di Lugano, 1990
– S. Guzzi, Logiche della rivolta rurale, 1994, 460-465

Autrice/Autore: Antonio Gili